Omeopatia contro il raffreddore

Contro il raffreddore arriva in soccorso l’omeopatia con tanti medicinali utili per curare in modo naturale i malanni di stagione. La parola va all’esperto, il dottor Dario Vicenzi, medico di famiglia esperto in omeopatia a Modena. E’ lui a svelare quelli che sono i migliori rimedi omeopatici contro mal di gola, tosse e raffreddore.

In caso di influenza, consiglio Oscillococcinum, medicinale omeopatico studiato per il trattamento dell’influenza, delle sindromi influenzali e delle patologie da raffreddamento, sia in fase preventiva che sintomatica. Oscillococcinum in prevenzione, nella posologia di una dose a settimana da settembre ad aprile, aiuta a ridurre la probabilità di ammalarsi, anche in soggetti particolarmente sensibili, come i bambini in età scolare e gli anziani. In caso di dolori diffusi alle ossa, brividi, spossatezza e mal di testa, è opportuno assumere una dose di Oscillococcinum il prima possibile. Rinnovare la somministrazione fino a 3 volte ad intervalli di circa 6 ore. Con febbre, starnuti, mal di gola e persistenza di dolori diffusi in tutto il corpo, la posologia che indico è di 2 dosi al giorno, mattina e sera, per 2-3 giorni. Un accorgimento aggiuntivo è quello di far assumere Oscillococcinum anche ai familiari della persona influenzata, per limitare il contagio. In questo caso ne va assunta una dose il prima possibile e successivamente una dose a settimana fino ad aprile.

PREVENIRE TOSSE E RAFFREDDORE CON I RIMEDI NATURALI

Nell’ambito di una terapia sintomatica per curare l’influenza, è importante sapere che a Oscillococcinum possono essere associati anche alcuni medicinali omeopatici a nome comune, tenendo ben presente la sintomatologia specifica che interessa il paziente: in particolare, nel caso in cui l’influenza sia accompagnata da febbre alta e a esordio improvviso, consiglio Belladonna 9 CH, cinque granuli ogni due ore. Quando invece la febbre si presenta in maniera progressiva e con temperatura non superiore ai 38°, il medicinale omeopatico che prescrivo ai miei pazienti è Ferrum phosphoricum 9 CH, cinque granuli ogni sei ore. Arsenicum album 15 CH, infine, è indicato in caso di febbre legata a problemi gastro-intestinali: una prima dose globuli alla comparsa della febbre e, se necessario, la seconda dopo qualche ora.

Loading...

Commenti