Ridurre la pancia con metodi naturali

La pancia piatta è il desiderio di chiunque intraprende una dieta. La donna come l’uomo hanno ormai raggiunto gli stessi desiseri estetici.  Eliminare la pancia, snellire il giro vita o recuperare un punto vita perso da anni è un obiettivo ambizioso.

Via quei fastidiosi rotolini per dar posto ad un fisico asciutto e scolpito. La dieta per eliminare la pancia può essere utile a tutti: a chi vuole smaltire un po’ di gonfiore addominale, come agli sportivi, che desiderano una muscolatura “a tartaruga”. Ecco dei consigli preziosi con metodi naturali per la pancia piatta. C’è da dire che molti intraprendono una doieta drastica che non favorisce l’equilibrio psico-fisiologico.

Non è detto infatti che tagliando le calorie sparisca la pancia. Il meccanismo è un po’ più complesso. Il grasso localizzato in zona addominale, la cosiddetta pancetta non è così difficile da smaltire, ma occorrono alcuni accorgimenti. Bisogna anzitutto vedere quella che è la conformazione fisica di partenza del soggetto che vuole eliminare la pancia. La dieta indubbiamente può fare molto, ma occorre abbandonare la pigrizia ed integrare alla dieta un po’ di esercizi mirati.

D’altra parte, neanche la palestra può tutto senza la dieta. Tra le prime cose da fare c’è sicuramente la volontà di bere molto, in modo da favorire la diuresi ed eliminare l’acqua in eccesso presente nel corpo.

[EMIDIO]

Le bevande gassate così come quelle troppo zuccherate sono da eliminare. Meglio acqua povera di sodio e tisane al the verde e pompelmo che abbiano un bassissimo contenuto di zuccheri. Si alle verdure ma non tutte. Eliminiamo legumi e verdure a foglie larghe, e diamo spazio a spinaci e finocchi che sono ottimi anche bollitie conditi con un pò di olio e limone. Molte sono anche le creme a base di vegetali che aiutano a ridurre la massa grassa localizzata sulla pancia. Queste creme fanno applicate mattina e sera con un massaggio circolatorio.

Gli ingredienti sono tutti a base di vegetali quali estratto di  caffè- aloe- rosmarino officinale-limone- ecc. Evitare il pane, quelli particolarmente lavorati  e in generale tutti i composti lievitati, burro e margarina a favore di alimenti semplici conditi con olio di oliva, cerali integrali, fibre, così da contenere l’insulina parallelamente abbassando il rischio cardiovascolare. Evitare gli alimenti particolarmente ricchi di sodio, i cibi molto salati: salumi, insaccati, patatine, ecc. Evitate i cibi che provocano gas (legumi, broccoli, cavolfiori, gomme da masticare, bibite gassate).

Loading...

Commenti