Congiuntivite? Ecco come curarla con l’omeopatia

congiuntivite

La congiuntivite è dolorosa: gli occhi sono rossi, lacrimano e fanno male e tenerli aperti diventa davvero molto difficile. Come curare questo problema con l’omeopatia? Il dott. Fabio Bracaglia, medico oculista esperto in omeopatia a Roma, dà qualche consiglio sul come comportarsi quando ci si trova ad affrontare un disturbo molto frequente specie in inverno.

La parola dunque all’esperto:

Spesso conseguenza di infezioni delle vie respiratorie superiori o di un raffreddore, sono molto frequenti le congiuntiviti virali, i cui sintomi più evidenti sono caratterizzati da irritazione oculare, iperemia congiuntivale, lacrimazione abbondante e palpebre agglutinate al risveglio. In questi casi, non appena si manifesta il disturbo, consiglio ai miei pazienti Homéoptic, un collirio omeopatico a base di Euphrasia officinalis 3 DH, Calendula officinalis 3 DH e Magnesia carbonica 5 CH, che agisce sui sintomi infiammatori dell’occhio riducendone la sintomatologia. In particolare, Euphrasia officinalis è il medicinale omeopatico utile a risolvere l’infiammazione dell’occhio, della secrezione lacrimale chiara e abbondante con irritazione e arrossamento della congiuntiva. Calendula officinalis è un antisettico omeopatico, dall’azione cicatrizzante e antinfiammatoria, mentre Magnesia carbonica agisce sull’infiammazione e sulla lacrimazione oculare. Si tratta di un collirio indicato per tutta la famiglia, compresi i bambini, anche al di sotto dei 3 anni; ne vanno applicate 2 gocce, dalle 2 alle 6 volte al giorno

Insomma la congiuntivite può essere curata in modo efficace con alcuni semplici rimedi omeopatici in grado di donare immediato benessere agli occhi colpiti da congiuntivite. Va detto però che questo disturbo non passa nel giro di un giorno, ma occorre avere pazienza affinché l’infiammazione passi. I rimedi omeopatici però possono davvero rappresentare un ottimo strumento da utilizzare per stare meglio. Fermo restando che la prevenzione rimane l’arma migliore per mantenersi in salute. Evitare dunque pericolosi colpi di fresco è la prima mossa da fare per mantenere intatta la salute degli occhi specialmente in inverno.

Loading...

Commenti