Serotonina: come stimolare l’ormone del buonumore

La serotonina, conosciuta anche come “l’ormone del buonumore”, è una sostanza chimica prodotta dal nostro corpo che agisce sul sistema nervoso centrale. Regola gli stati d’animo, l’affettività, il sonno, l’appetito e alcune facoltà intellettive  come la memoria e l’apprendimento.

Quando questo ormone non viene prodotto a sufficienza possono comparire alcuni disturbi, anche seri, che rischiano di compromettere la nostra salute ed il nostro benessere psico-fisico.

Carenza di serotonina

Il problema più frequente causato dalla carenza di questo ormone è rappresentato dai disturbi del tono dell’umore, come ad esempio la depressione. Attacchi di panico, stati di ansia e agitazione, insonnia, disturbi alimentari, ipertensione e problemi sessuali sono altri possibili inconvenienti dovuti ad un deficit di serotonina.

Stimolare l’ormone del buonumore

La cosa più semplice da fare per incrementare i livelli di serotonina è trascorrere tanto tempo all’aria aperta durante il giorno: la luce naturale favorisce la sintesi di questo neurotrasmettitore. Anche in casa ricordati di far entrare sufficiente luce solare, aprendo tende e tapparelle i raggi di luce penetreranno in tutta l’abitazione.

Per ottenere un’immediata sensazione di benessere potrebbe esser d’aiuto praticare una moderata attività fisica: è sufficiente mezzora di camminata all’aria aperta per indurre il rilascio di serotonina ed ottenere una piacevole percezione di buonumore.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, difatti alcuni alimenti posseggono naturalmente elevate quantità di serotonina. Cioccolato fondente e cacao, ad esempio, sono noti per esserne ricchi e per le incredibili proprietà antidepressive e stimolanti del buonumore.

Uova, latte e latticini, carne, salmone, semi di sesamo e di girasole, frutta secca, cereali integrali e verdure a foglia verde contengono il triptofano, una particolare sostanza che induce il nostro corpo a produrre serotonina.

Sono invece da evitare bibite e alimenti che contengono caffeina. Questa sostanza stimolante inibisce il rilascio dell’ormone del buonumore e, a lungo andare, porta ad un progressivo abbassamento dei livelli di serotonina

Loading...

Commenti