Feste di Natale e linea?? Consigli per non prendere kg di troppo

Durante il periodo natalizio siamo sottoposti ad una moltitudine di inviti alla “trasgressione alimentare”Sicuramente, la qualità degli alimenti che ci vengono proposti durante le festività non è sempre la più dietetica e salutare, ma se sapremo “comportarci bene”, potremo ridurre il danno che pranzi e cenoni possono portare alla nostra linea.

È possibile una dieta per Natale? Rinuncio a tutto o cedo alle tentazioni?”.

Ecco, alcuni consigli per affrontare questi giorni di festa senza rinunciare al piacere del cibo:

Nei giorni di festa non stare a dieta: i risultati si vedono da un percorso globale e non dal sacrificio estremo realizzato nel giorno di festa.

Riduci le porzioni: diminuendo le quantità delle singole portate, è possibile assaporare tutte le specialità, senza rinunciare ai piaceri della tavola.

Nei giorni non festivi mangia sano: una dieta varia ed equilibrata è indispensabile per mantenersi in forma.

Dopo le feste natalizie, una dieta disintossicante, povera di grassi e di carboidrati, è utile per depurare l’organismo. Infatti, per iniziare l’anno all’insegna della salute è necessario riprendere subito un’alimentazione equilibrata con frutta e verdura fresche, cereali integrali, legumi, tutti alimenti ricchi di fibra assai utile per avere una corretta funzionalità intestinale e per garantire dosi generose di vitamine, minerali e nutrienti. È importante bere almeno due litri di acqua al giorno e limitare l’uso del sale e di tutti i condimenti per incrementare l’azione depurativa e ridurre la ritenzione idrica dovuta all’eccesso di tossine in circolo. Per tornare in forma più in fretta, non dimenticare di praticare attività fisica con regolarità.

Infine, è opportuno ricordare che il vero spirito delle feste non è mangiare a “dismisura” ma godersi i momenti di serenità e relax in compagnia della famiglia e degli amici.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe cose da sapere sulla rinoplastica
Articolo successivoBere troppa acqua non fa bene: ecco le quantità consigliate
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.