La dieta a zona: che cos'è come si applica

Che cos’è la dieta a zona: Il metodo alimentare che oggi chiamiamo comunemente dieta  “Zona” fu  creato dal biochimico statunitense Barry Sears nel 1995.  La dieta a zona si basa su quattro elementi fondamentali: alimentazione, moderato esercizio fisicogestione dello stress e integrazione di Omega 3.

Il metodo si basa sulla teoria secondo la quale sarebbe possibile ottenere un migliore funzionamento metabolico tramite un giusto equilibrio di una particolare classe di ormoni. Tale equilibrio si otterrebbe tramite il raggiungimento, e il mantenimento di una proporzione tra insulina e glucagone.

C’è da sapere che con l’assunzione di cibi proteici  e con l’ assunzione di carboidrati si stimola sia  la produzione di insulina, sia   quella di glucagone, nella dieta a Zona si definisce un rapporto costante tra proteine e carboidrati assunti, ottenuta con la proporzione ideale tra insulina e glucagone. Secondo i principi della Dieta a Zona sarebbe quindi fondamentale mantenere ad ogni pasto un rapporto tra proteine e carboidrati compreso in un range di 0,6 e 1.

In fase di dimagrimento i grassi devono essere mantenuti in determinate proporzioni con gli altri due macronutrienti proteine e carboidrati determinando così che  il 30% delle calorie deve derivare dalle proteine ossia carne , pesce ed uova, il 40% dai carboidrati ossia pasta, riso e pane , il 30% dai grassi.

Artic-Sea Super Omega 3 , un integratore bilanciato in grado di ridurre il tasso di colesterolo e trigliceridi nel sangue.Scopri quello che c’è da sapere sugli integratori bilanciati.

Si deve tenere in considerazione  che ogni pasto e spuntino deve rispettare queste percentuali.Quando la fase di dimagrimento è finita, con il raggiungimento della percentuale ideale di massa grassa , si passa ad un regime di grassi liberi che consentono un ancoraggio calorico e impediscono un ulteriore dimagrimento. Ci si stabilisce quindi sul peso ideale. Detto questo cosa ci permette di ottenere questa dieta ormai diffusa in tutto il mondo? Una maggiore lucidità e concentrazione, una buona  tonicità muscolare ,un miglioramento dell’ umore, riduzione dei rischi cardiovascolari. Va detto che per fare tutto ciò una grande porzione di merito va data anche all’attività fisica che deve avere una porzione di tempo giornaliera e quotidiana.

Loading...

Commenti