Il cellulare in tasca riduce l’attività degli spermatozoi

Il cellulare in tasca riduce l’attività degli spermatozoi, la conferma arriva da uno studio condotto dall’Università di Exeter che ha evidenziato le conseguenze negative delle onde dei cellulari sullo sperma. Le radiazioni elettromagnetiche influiscono negativamente sulla fertilità maschile.

spermatozoi1Il cellulare in tasca riduce l’attività degli spermatozoi, soprattutto se si tiene sempre acceso. Un campione di 1492 volontari è stato osservato dal punto di vista delle esposizioni a campi elettromagnetici creati dai telefoni cellulari. Il cellulare nelle tasche dei pantaloni crea infatti dei campi che interessano particolarmente la zona dell’apparato riproduttivo maschile.

Sullo sperma si rileva inoltre un deficit di circa il 10%, sopratutto per quanto riguarda la vitalità e l’agilità. Valori molto alti che mai nessuno studio aveva evidenziato prima d’ora. Il motivo è da ricercare nell’instabilità dell’ossigeno favorita da una ravvicinata presenza di onde elettromagnetiche. Incidono sullo sperma sia l’intensità del campo che il tempo di esposizione. Se siete abituati a tenere il telefono in tasca per molto tempo dovete correggere questa cattiva abitudine pericolosa per la salute.

Loading...

Commenti