Ritirato sciroppo Nopron famigerato salva notte per tante mamme italiane.

Psicofarmaci ai bambini. Il Nopron, sciroppo antistaminico, medicinale pediatrico commercializzato in Francia e Italia sarà ritirato dal mercato dal 2 Gennaio 2012. Prescrizioni cresciute del 280% in Italia negli ultimi 5 anni.

E’ stato per tanto tempo il rimedio chimico più noto per rendere meno vivaci le notti dei bambini e far dormire sonni tranquilli ai genitori, ma gli effetti negativi di questo sciroppo antistaminico erano da tempo conosciuti. Sonnolenza diurna, tremore e debolezza muscolare quelli più frequenti.

Diagnosi affrettate e non corrette sono conseguenza purtroppo frequente di prescrizioni di psicofarmaci ai bambini. Ancora una volta, ha dichiarato il dott. Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del consumatore” e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, ci si accorge con estremo ritardo di quanto siano pericolosi gli effetti collaterali di questi farmaci sui bambini.

A partire dal 21 Dicembre 2011 non vengono più rilasciate autorizzazioni all’importazione di farmaci dai Laboratori Genopharm, in Francia e all’officina di produzione Alkopharm Blois. Il ritiro dal commercio del Nopron riapre il dibattito sull’esigenza di una legge per evidenziare gli effetti collaterali sui farmaci pericolosi, magari con riquadri neri come quelli per le sigarette.

Loading...

Commenti