Regione Lazio apre sportelli di ascolto per giocatori d'azzardo

Quella che rappresenta ormai una vera e propria emergenza sociale è ufficialmente riconosciuta dalle regioni come un costo sanitario. La Regione Lazio, prima in Italia, apre sportelli di ascolto per giocatori d’azzardo. Solo nella regione Lazio 7 miliardi e mezzo di soldi spesi per slot machine e scommesse, il 4,5% del Pil regionale.

Mallattia da slot e scommesse sportelli di ascolto per giocatori d’azzardo. Si chiama ludopatia e rappresenta una vera e propria emergenza sociale. Colpisce sopratutto i più poveri, disoccupati e pensionati. Anche i giovani non sono risparmiati. L’attrazione di un facile guadagno, infatti, aumenta sia tra gli under 25 che tra gli over 65. Un milione di euro stanziati, un costo che graverà sulle tasche di tutti i contribuenti della Regione, per aprire 51 presidi in tutta la Regione.

Come rivolgersi agli sportelli di ascolto per giocatori d’azzardo. A Roma nei 15 municipi di Roma Capitale, nel resto della regione nelle sedi dei 36 distretti socio Sanitari. Attivo anche un numero verde per chi cerca aiuto e per i familiari.

Loading...

Commenti