Sigarette elettroniche: contengono benzene nelle ricariche

Dalle analisi sul contenuto delle ricariche per sigarette elettroniche disposte dal Pm di Torino Raffaele Guariniello emerge la presenza di tracce di benzene. Scoperte inoltre una serie di irregolarità, come la presenza di nicotina dove non dovrebbe esserci o in misura superiore a quanto indicato. Gli studi sono stati condotti dall’Università di Torino su alcuni campioni importati dalla Cina.

sigaretta-elettronica26

Inizio delle indagini. Diverse le violazioni rispetto a quanto viene indicato nelle etichette dei prodotti. Tra le ricariche di sigarette elettroniche dove è presente la scritta Nicotina Zero è stata verificata la presenza, inoltre grave è la scoperta di livelli preoccupanti di benzene all’interno dei liquidi di ricarica, dove la quantità presente è pari a quella di una sigaretta tradizionale. Le analisi sono state inviate al Ministero della Salute per ulteriori verifiche e controlli.

Loading...

Commenti