Mangiare pesce allunga la vita: merito degli omega 3

I ricercatori della Harward School of Pubblic Heart e dell’Università di Washington hanno confermato recenti studi che indicano gli omega 3 contenuti nel pesce come un naturale elisir di lunga vita. Mangiare pesce almeno 2 volte a settimana aumenta la disponibilità dell’organismo di acidi grassi omega 3, allungandola vita di almeno 2,2 anni. I maggiori benefici in età adulta.

mangiare_pesce1

Consumare pesce per vivere meglio e più a lungo. La ricerca sulla longevità è stata condotta su un campione di 2700 americani di età compresa tra i 65 e gli 80 anni. Dall’analisi della dieta giornaliera sono stata esaminate le proporzioni di grassi omega 3 nel sangue. Nei soggetti soliti consumare pesce è stata riscontrata una riduzione del 30% di fattori di rischio per malattie cardiache. Lo studio ha quindi confermato la relazione tra la presenza di livelli di omega 3 nel sangue e il rischio di sviluppare malattie e patologie che possono causare la morte.

Un consumo costante nella dieta di tutti i giorni di salmone, tonno, acciughe e sardine è sufficiente per portare gli omega 3 nel sangue a livelli ottimali e mantenere l’organismo in buona salute.

Loading...

Commenti