Sigarette elettroniche: nuovi divieti anche nei treni

Continuano i provvedimenti di divieto per le sigarette elettroniche. Il comune di Vallo della Lucania, in provincia di Salerno, è il primo comune italiano a vietare il loro uso nei locali pubblici, da oggi arriva anche il divieto di usarle in treno. Anche Trenitalia ha inserito il divieto, indicato nelle condizioni di trasporto e a breve arriverà l’integrazione nei cartelli Vietato Fumare.

sigaretta_elettronica1

Le sigarette elettroniche non si fumano in pubblico. Il popolo dei fumatori incalliti non vuole fermarsi. Nonostante i diversi richiami da parte delle autorità sanitarie, i maxi sequestri di prodotti che non riportano alcune certificazione, si continua ad utilizzare questi dispositivi anche in pubblico, con un uso, in molti casi dettato dalla moda e dalla voglia di apparire, superiore alle sigarette.

Ufficialmente i treni in cui è vietato fumare sono quelli della rete lombarda, Trenord, la rete Ntv e Trenitalia. Il fumo elettronico, in rispetto del principio del fumo passivo, è già vietato sugli aerei Alitalia.

Loading...

Commenti