Sigaretta elettronica esplode in auto

Succede a Trento. Una donna di 60 anni di Rovereto ha denunciato una casa produttrice di sigarette elettroniche a seguito dell’esplosione di un dispositivo per il fumo elettronico in carica nell’accendi sigari dell’auto. La donna, in auto con una sua amica non ha subito ferite anche se la sigaretta elettronica è esplosa riducendosi in frammenti piccoli e pericolosi. Inchiesta in corso da parte dei Nas.

sigaretta-elettronica26

Si tratta di una normale esig, di uno dei marchi più diffusi in commercio. La donna, in auto con una sua amica, stava ricaricando il dispositivo dall’accendi sigari dell’auto. L’esplosione ha sparso il liquido contenuto e i frammenti in tutto l’abitacolo dell’auto. A seguito della denuncia presentata dalla donna ai carabinieri, sono in corso verifiche sia sull’auto che per quanto riguarda le procedure e le certificazioni di sicurezza sui modelli della sigaretta elettronica simile a quella esplosa.

Loading...

Commenti