Lombardia: Salute fuma il 40% degli stranieri

I dati arrivano da un’indagine della Fondazione Ismu che ha monitorato lo stato di salute dei fumatori lombardi e la diffusione dei comportamenti di fumo tra i residenti in regione. A fumare sono sopratutto gli stranieri, il 40% di tutti i fumatori, i più fumatori sono i romeni, seguiti da tunisini ed egiziani.

fumo_in_auto1

Lo studio rientra all’interno delle attività di sensibilizzazione per smettere di fumare. Tra gli stranieri fuma il 57% dei romeni, il 55% dei tunisini, e il 51% degli egiziani. Appena sotto il 50% troviamo gli albanesi, i turchi e i marocchini. La percentuale è diversa tra gli uomini e le donne anche in base alla religione. Tra i musulmani fuma il 42% degli uomini e solo il 7% delle donne, percentuale che tra i cristiani arriva al 20%.

Influisce infine, sull’abitudine al fumo il titolo di studio, si fuma di meno quanto più alto è il grado di istruzione e il titolo di studio.

Loading...

Commenti