Influenza: a fine Gennaio il picco di contagi

Arriverà a fine mese il picco dell’influenza 2013, secondo i dati della ricerca InfluNet, dell’Istituto superiore della Sanità, si stima che saranno oltre 250.000 gli italiani colpiti la prossima settimana. Tra i più colpiti i bambini da 0 a 4 anni, le Regioni più a rischio, Sardegna, Campania e Piemonte dove resteranno a letto almeno 4 italiani su 1000.

Arriva l’influenza. Febbre alta superiore ai 39 gradi, infiammazioni alla gola e dolori muscolari, i sintomi tra i più giovani saranno questi. La preoccupazione maggiore è quella della diffusione del virus, il contagio infatti aumenterà in maniera esponenziale con i contatti ravvicinati, l’apertura delle scuole e gli uffici pubblici. A fine epidemia i casi di contagio saranno non meno di 4 milioni, il rischio è raggiungere quasi quota 6 milioni.

Come proteggersi dall’influenza. Il consiglio dei medici è quello di lavarsi frequentemente le mani, spesso sopratutto se si frequentano luoghi affollati, gli autobus e i mezzi di trasporto, treni e metropolitane. La dieta può naturalmente aiutare, con un integrazione adeguata di vitamina C, mangiare quindi agrumi, verdure a foglia verde, kiwi, pomodori e peperoni.

Loading...

Commenti