Smettere di fumare: riduce ansia e stress

Ennesimo falso mito sfatato da una ricerca dell’Università di Cambridge e dal College King’s di Londra. Quando si smette di fumare si teme di aumentare stress e ansia, con una sigaretta si pensa infatti di “bruciare” le piccole tensioni di tutti i giorni, se si smette si ha paura di non riuscire a calmierare l’ansia. Tutto falso.

I livelli di stress quando si smette di fumare. 500 fumatori sono stati coinvolti in un test per smettere di fumare, con la sospensione totale delle sigarette sono stati registrati alcuni parametri considerati “termometro” di fattori stress e ansia, primi fra tutti nervosismo e alterazioni dell’umore. Nel medio periodo il non fumo agisce sui fumatori riducendo l’ansia. Il risultato è migliore nelle persone che hanno smesso di fumare proprio per fronteggiare lo stress, si tratta quindi di una totale convinzione psicologica.

Nelle persone che decidono di smettere di fumare per piacere infatti, i livelli di ansia rimangano quasi invariati, è questo il segnale che l’ansia e lo stress non si affrontano accendendo una bionda ma bensì spegnendola.

Loading...

Commenti