Stati Uniti: via libera al salmone Ogm

C’è attesa per il parere positivo della Fda sul AquAdvantage Salmon, il salmone geneticamente modificato che dopo l’autorizzazione potrà essere commercializzato negli Stati Uniti. Il nuovo salmone Ogm ha incorporato un gene che gli consente di crescere in 18 mesi anziché 3 anni e potrà essere sul mercato tutto l’anno.

Naturalmente contrari gli ambientalisti e le associazioni contrarie all’alimentazione con prodotti geneticamente modificati. Il processo in fase di autorizzazione prevede la modifica delle uova di salmone in Canada e poi il trasferimento a Panama dove i salmoni saranno allevati in terraferma. Dopo l’approvazione definitiva il salmone potrà essere commercializzato in tutti i supermercati già nella prima metà del 2013.

I cibi Ogm possono causare malattie. Tra gli argomenti presentati alla Fda dalle associazioni anti-Ogm un recente studio francese condotto dall’Università di Caen che pone in relazione l’alimentazione con alcuni tipi di mais geneticamente modificato e gli squilibri ormonali che sono causa di danni ai reni, al fegato e di alcuni tumori. Il dibattito scientifico all’interno della comunità di tossicologi internazionali è aperto.

Loading...

Commenti