Celiachia: casi in aumento sopratutto tra le donne

Uno studio del New England Journal of Medicine dimostra il costante aumento dei casi di celiachia nel mondo. Il problema cresce sempre di più nei paesi emergenti dove si registrano diverse patologie legate al glutine. Colpiti l’1% della popolazione mondiale, le donne sono il doppio rispetto agli uomini.

In paesi come la Cina e l’India, dove l’alimentazione sta diventando sempre più occidentale, si assiste alla notevole diffusione dei casi di Celiachia. Le nuove diagnosi sono in parte dovute anche ad una nuova conoscenza medica del problema che fa emergere anche casi finora non diagnosticati. Con la crescita del problema, l’obiettivo della ricerca è quello di allargare gli orizzonti della conoscenza sulle patologie legate al glutine e capire in quali condizioni in consumo sia sicuro.

Sintomi della Celiachia. L’ultimo studio indica che almeno il 20% di casi non sia diagnosticato, un problema che va affrontato con particolare attenzione in quanto a seguito di problemi di celiachia possono manifestarsi diabete di tipo 1, infertilità e in casi rari anche con il cancro. Il 50% di soggetti celiaci soffre di perdita di peso, diarrea cronica, disturbi gastrointestinali e anemia. Esistono anche i casi in cui non si hanno sintomi e il sistema immunitario viene attaccano dalle proteine del grano non assimilate. Per la diagnosi occorre rivolgersi al medico ed eseguire una biopsia intestinale.

Loading...

Commenti