Emilia Romagna: a San Lazzaro vietato fumare nei parchi

Da Gennaio 2013 non si potrà più fumare nei parchi, nelle aree verdi e nei cortili delle scuole, la decisione, la prima in Regione arriva dal Sindaco di San Lazzaro di Savena, comune di 30.000 abitanti in provincia di Bologna. Dopo una campagna di informazione l’ordinanza prevede multe per i trasgressori. Una decisione simile è in vigore nella città di New York.

Divieto di fumo, una questione di cultura. La decisione del sindaco Macciantelli, Italia dei Valori, aggiunge al divieto di fumare nei bar e ristoranti anche nelle aree pubbliche aperte, fermate dei bus incluse. E’ il desiderio di costruire una cultura della Salute, ha spiegato il primo cittadino del comune alle porte di Bologna.

San Lazzaro come New York. La decisione è simile a quanto intrapreso da circa 2 anni dal sindaco di New York Bloomberg, nella grande mela infatti non si può fumare nei parchi pubblici, nelle spiagge e nelle aree pedonali. Una multa di 50 dollari per chi non rispetto il divieto. La decisione del sindaco americano era stata apprezzata da molti cittadini e supportata da uno studio scientifico i cui i dati indicavano almeno un terzo delle morti evitabili dovute ai danni del fumo passivo.

Loading...

Commenti