Emilia Romagna: La Salute delle Donne

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza alle donne, la Regione Emilia Romagna ha pubblicato uno studio sullo stato di Salute delle Donne in Regione. Il Reportage indica i numeri delle richieste di aiuto presso un centro anti violenza, le richieste di soggiorno in case rifugio e le iniziative promosse sul territorio dagli enti regionali. Nel 2011 in Emilia Romagna sono stati registrati 17 femicidi, 15 nel corso di quest’anno.

La violenza sulle donne in Emilia Romagna. Il Coordinamento Centri anti violenza regionale ha registrato nel corso di quest’anno, 2496 richieste di aiuto da parte di donne in difficoltà, richieste di soggiorno in case rifugio per sfuggire a situazioni di violenza e pericolo. Rispetto al 2011 il numero di donne e di bambini a cui è stata garantita assistenza è cresciuto di un 35%, dagli 86 casi del 2011 ai 121 dell’anno in corso.

 Il fenomeno sta emergendo, aumenta il numero delle donne che chiedono aiuto e che, sopratutto, diventano consapevoli di poterlo fare grazie a strutture pronte sul territorio. In concomitanza con la Giornata internazionale contro la violenza, la Giunta regionale ha promosso attività di sensibilizzazione, tra cui un convegno organizzato dall’USl di Modena, struttura pubblica impegnata sul territorio nel recuperare gli autori di violenza sulle donne.

Sensibilizzare l’opinione pubblica vuol dire anche coinvolgere in iniziative di sostegno alle donne sia le forze dell’ordine che gli operatori sociali e sanitari, la questione riguarda l’intera società e c’è bisogno della collaborazione di tutti per intervenire dal punto di vista culturale.

Loading...

Commenti