Aids: -20% di contagi grazie alla prevenzione

Sono stati resi noti a Ginevra i primi dati del Programma comune delle Nazioni Unite per la lotta all’Aids. Il rapporto Unaids indica una riduzione del 20% delle nuove infezioni. Netto anche il calo delle morti, che sono scese da 2 milioni e mezzo del 2005 a 1,7 milioni del 2010. Il merito va alla prevenzione e alle diverse campagne di sensibilizzazione, ma molto resta ancora da fare.

L’Africa rimane il continente con più contagi. Nel mondo ci sono 34 milioni di persone che convivono con il virus dell’Hiv, l’Africa Subsahariana rimane la zona del pianeta con la maggior concentrazione di nuovi casi, un adulto su 20 è sieropositivo. Tra i continenti, segue l’Asia con 5 milioni di individui contagiati.

Le Nazioni Unite possono fare ancora molto, seguendo e migliorando le strategie che negli ultimi 10 anni sono state attivate. Campagne per la prevenzione, con immagini che a volte sono state giudicate troppo impressionanti, sono indispensabili, per diffondere, nelle parti più disagiate del pianeta un messaggio diretto sull’uso del profilattico e sui comportamenti sessuali a rischio.

Loading...

Commenti