Depressione: la Lombardia la regione più colpita

Il fenomeno della depressione cresce in tutta Italia, ma è la Lombardia la Regione maggiormente interessata con oltre 500.000 casi. Sono i dati che arrivano dal Congresso Nazionale della Società Italiana di Psichiatria (Sip) in corso in questi giorni a Milano. La fascia più colpita è quella degli over 65 anni anche se i casi di depressione fra i 30 e i 45 sono in notevole aumento.

I dati sono parziali, spiega il dottor Claudio Mencacci, presidente del Congresso, poiché si stima che oltre il 60% delle persone che soffre di questi problemi sfugge alle cure e non affronta il problema. La depressione rappresenta quindi una condizione che provoca vergogna in 4 casi su 5.

Molti casi fra i 30 e i 45 anni. La fascia d’età maggiormente coinvolta è quella degli ultrasessantenni, ma cresce il numero di casi nei giovani. Sono oltre 70.000 tra i 30 e i 45 anni ad assumere farmaci antidepressivi solo nella città di Milano. L’obiettivo è, come sempre quello di sensibilizzare, nel nostro paese non c’è una cultura  delle psichiatria e in molti casi non si danno risposte al paziente che chiede aiuto.

Proprio in occasione della giornata mondiale della Salute Mentale, il 10 Ottobre 2012, una serie di incontri dedicati alla depressione.

Loading...

Commenti