Amici dopo i 40 anni per mantenersi in buona salute

Lo studio arriva dalla rivista Journal of Epidemiology and Community Health, che ha osservato le abitudini di oltre 6.000 cittadini inglesi, nati sul finire degli anni 60, mettendo in relazione le loro frequentazioni e cerchie di amicizie con lo stato di salute generale. Dalla ricerca  emerge un legame tra la salute e una soddisfacente vita sociale fatta di amicizie e relazioni.

Mantenere relazioni costanti con più persone aiuta a mantenere un corretto equilibrio psicofisico ed è conseguenza diretta di un migliore stato di salute generale. Per le donne le amicizie sono motivo di maggiore felicità e benessere, per gli uomini è motivo di soddisfazione mantenere nella cerchia delle frequentazioni abituali la presenza dei familiari più stretti.

Analizzando i dati per età, lo studio mostra come media i dati raccolti dai 42/45 anni ai 50 e oltre. Passati i 40 anni, una persona su sette dichiara di avere relazioni solo all’interno dei familiari, solo uno su dieci è solitario. Si passa al rapporto con i soli familiari per 1 ultra 50 enne su 4.

Loading...

Commenti