Da parto naturale nascono bambini più inteligenti

Uno studio dell’università dello Yale, negli Stati Uniti, ha scoperto l’influenza del parto naturale sulla produzione di una proteina che stimola lo sviluppo del cervello. La proteina Ucp2 interviene nello sviluppo dei neuroni e dei circuiti nervosi con effetti che si possono riscontrare anche nell’età adulta. Per i ricercatori, i nati con parto naturale hanno una migliore memoria e migliori capacità di apprendimento.

La ricerca in laboratorio e le possibili conseguenze sull’uomo. I livelli della proteina sono stati osservati sui topi da laboratorio, analizzando diversi parti per comprendere in che modo, lo sviluppo di una particolare parte del cervello, l’ippocampo, viene modificata. I test hanno dimostrato come riducendo la proteina si rallenta lo sviluppo dell’area celebrale. Lo studio ha inoltre evidenziato una correlazione tra la proteina Ucp2 e l’allattamento al seno, questa proteina è infatti fondamentale nel latte materno e i suoi livelli possono incidere sui tempi di passaggio ad una diversa alimentazione.

Anche se, prima di esprimere conclusioni occorrono altre conferme, la ricerca punta a scoprire se l’aumento per convenienza e necessità mediche dei parti cesarei, può avere un’effetto permanente nello sviluppo del cervello dell’uomo.

Loading...

Commenti