Ticket: in un anno ogni cittadino acquista 30 confezioni di medicinali

E’ quanto emerge dal Rapporto Osmed 2011, analisi annuale sul consumo dei farmaci nel nostro paese. I dati dell’Agenzia Italiana del Farmaco, dimostrano come gli italiani siano un popolo ancora troppo malato di farmaci e, anche se la spesa farmaceutica fa registrare un lieve calo, crescono le prescrizioni. Ticket più cardi, in media, del 34%. La spesa di ogni italiano è di 34 euro, per un totale di oltre 1 miliardo e 337 milioni di euro.

Sul totale, uno dei più alti in Europa, gravano per il 47% i farmaci richiesti dal paziente in farmacia, seguono gli ospedali, 29% del totale. I tagli regionali e la tassa introdotta su alcuni farmaci, hanno ridotto del 4% il costo a carico del Servizio Sanitario Nazionale. In generale, il rapporto Osmed 2011 mostra un lieve calo del prezzo dei farmaci, anche se, sopratutto a livello regionale rimane ancora molto da fare.

Nonostante l’introduzione di un ticket, gli italiani non rinunciano all’acquisto di un farmaco anche quando non è necessario.  Il 75% della popolazione ricorre ad un farmaco, con una spesa pro capite di 34 euro. Migliorando, attraverso una corretta informazione, questa cattiva abitudine, si potrebbe risparmiare una cifra pari al 60% dell’introito dovuto al ticket.

Il dato sull’età infine, la popolazione over 75 spende 13 volte in più rispetto alla popolazione tra i 25 e i 34 anni. Davvero gli italiani sono anziani, malati e sempre in farmacia?

Loading...

Commenti