Decreto Malasanità: troppe denunce contro i medici e personale sanitario

Vicino all’approdo in Consiglio dei Ministri il Decretone Sanità, esigenza legislativa per arginare i ricorsi e le denunce nei confronti di medici e personale sanitario. Saranno disciplinati il numero massimo dei ricorsi, gli importi per i risarcimenti e l’istituzione di un fondo di solidarietà per le categorie.

Nuove regole sulle responsabilità dei medici. Nuove misure studiate appositamente per contrastare gli attacchi giudiziari alla categoria, il  costo, per ricorsi e cause nei confronti di professionisti e aziende ospedaliere, che grava sul bilancio dello Stato è di oltre 10 miliardi di euro all’anno.

Colpa grave del medico e danni al paziente. In attesa della presentazione ufficiale del testo di legge, secondo i sindacati le nuove norme andranno ad  introdurre dei precisi riferimenti sull’ammissibilità di un ricorso nei confronti dei medici, con precise limitazioni in caso di gravi colpe e danni al paziente. I sindacati di categoria e gli organi di rappresentanza del settore, chiedono un tavolo di confronto con il Governo e annunciano per la giornata di Giovedi 28 Giugno 2012, il Sanità Day, una giornata di riflessione sui cambiamenti e le reali necessità del servizio Sanitario Nazionale, che rischia di subire una progressiva e preoccupante disgregazione.

Loading...

Commenti