Infertilità maschile e femminile: allarme per le nuove generazioni

I Medici specialisti dell’Università di Roma, in collaborazione con il Ministero della Salute, lanciano l’iniziativa l’Accademia della fertilità. Allarmanti i dati che riguardano patologie e disturbi dell’apparato riproduttivo. Il 15% delle coppie, un terzo di età inferiore ai 25 anni, presentano problemi legati alla sterilità dovute a infezioni. Al via una campagna di educazione alla salute riproduttiva.

Medici e operatori sanitari impegnati in una campagna di sensibilizzazione per informare sui rischi di cattivi stili di vita. Obesità, droghe, fumo e alcol sono i nuovi fattori di rischio dell’infertilità. Il progetto prevede inoltre la diffusione di questionari tra gli studenti per raccogliere informazioni ed elaborare studi.

Il problema dell’infertilità nelle giovani generazioni riguarda indistintamente uomini e donne, per queste ultime i rischi maggiori sono dovuti a malattie infiammatorie, fibromi all’utero, disturbi ormonali e dell’ovulazione. Per gli uomini problemi derivanti dall’uso di doping nelle palestre e rischi provenienti da fattori ambientali, onde elettromagnetiche, derivati di materie plastiche e idrocarburi nell’aria.

Loading...

Commenti