Rigenerare le cellule del cuore con le staminali della pelle

Un’importante esperimento per affrontare il rigetto in pazienti con problemi cardiaci è stato compiuto dai ricercatori Israeliani del Technology and Rambam Medical Center di Haifa. Le hiPSC, a livello medico definite, cellule staminali pluripotenti indotte umane sono state prelevate dalla pelle degli stessi pazienti e utilizzate per riparare la parte del muscolo cardiaco danneggiata. L’esperimento condotto in laboratorio, potrebbe avere presto una concreta applicazione sull’uomo.

I ricercatori hanno prelevato cellule della pelle in due pazienti interessati da problemi di insufficienza cardiaca. Mescolate in laboratorio, sono state rigenerate in maniera del tutto identica alle cellule sane del cuore. Questo tipo di esperimento apre interessanti scenari sopratutto per quanto riguarda il rigetto delle cellule, trattasi infatti di cellule provenienti dallo stesso paziente. Ulteriori ricerche dovranno verificare il comportamento del sistema immunitario, che dovrà a questo punto accettare la trasformazione delle cellule e non attaccarle.

Dai pazienti giovani ai pazienti anziani. Finora, questo tipo di esperimenti avevano dimostrato la possibilità di prelevare le hiPSC in giovani pazienti in salute, tecnica non applicabile su pazienti anziani alla luce dei risultati di rigenerazione e integrazione con il tessuto cardiaco esistente. L’importante scoperta potrebbe avere una pratica sperimentazione sull’uomo fra qualche anno.

Loading...

Commenti