Ingrassiamo in 3 ore: una ricerca svela i tempi di assorbimento dei grassi

Una cena pesante con gli amici? dopo 3 ore siamo già ingrassati. E’ questo il risultato di uno studio condotto dalla Oxford University che ha analizzato il tempo di assorbimento dei grassi nell’organismo. Bastano infatti poche ore, precisamente 3, e i grassi contenuti nei cibi ingeriti finiscono sul girovita e in altre parti del corpo. Lo studio dimostra inoltre notevoli differenze tra l’accumulo dei grassi a colazione e quelli della cena. Di sera almeno il 50% dei grassi non viene consumato.

Si tratta di uno stoccaggio temporaneo, il nostro organismo infatti, utilizza il grasso accumulato per nutrire i muscoli, naturalmente nei casi di un’attività fisica regolare. Se invece ci muoviamo poco, il deposito continua e gli effetti si manifestano non solo sulla bilancia. Lo studio ha analizzato il comportamento dei grassi, trattati con una particolare sostanza per essere visibili nel corpo dei volontari una volta ingeriti nei cibi. Dall’osservazione è emerso che già dopo un’ora il grasso entra in circolazione nel sangue per essere in seguito catturato e conservato in tutto il corpo. Il tessuto adiposo incorpora e conserva il grasso ingerito in appena 3 ore. Pertanto, se ci concediamo numerosi spuntini l’aumento del grasso di riserva sarà costante cosi come l’aumento del nostro peso.

Il magazzino dei grassi. Con una corretta attività fisica, il nostro organismo consuma in breve tempo i grassi conservati sul girovita ma se si eccede a tavola e se frequentemente si consuma una cena abbondante, l’accumulo aumenta. Importante infine, la sostanziale differenza tra la quantità di grassi accumulati a colazione e quelli che l’organismo conserva dopo la cena. Dopo la prima colazione i grassi catturati dal tessuto adiposo sono una piccolissima quantità ma, a causa dei cambiamenti ormonali che si verificano durante il giorno, diventano almeno il 50% dopo la cena. Se abbiamo ingerito 50 grammi di grassi almeno 25 sono di riserva.

Loading...

Commenti