Benessere e salute dalla meditazione: uno studio australiano spiega il silenzio mentale

La meditazione è fondamentale per stare meglio con se stessi e mantenersi in buona salute. E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’Università di Sidney che ha analizzato lo stato di salute e il benessere psico-fisico di 350 australiani impegnati costantemente in attività di meditazione Yoga. Cercare il benessere interiore aiuta il generale benessere del corpo.

Il silenzio mentale. I vantaggi per la nostra salute saranno maggiori se riusciamo frequentemente a liberare la mente e raggiungere la condizione di vuoto mentale. Il segreto è riuscire a dire stop allo stress, ai problemi del lavoro e alle corse della vita di tutti i giorni. I ricercatori australiani hanno analizzato i dati del programma federale National Healt and Wellbeing, confrontando i dati sulla salute dei soggetti presi a campione. Sono stati analizzati dati generali sulla salute, come ad esempio la frequenza ad ammalarsi, tendenza a fattori di stress, sintomi influenzali ecc.

La condizione di salute, intesa anche come equilibrio psicologico e mentale, è maggiore nei soggetti che riescono a “rilassare la mente”. Il 35% degli  australiani intervistati riesce almeno una volta al giorno a racchiudersi in silenzio, anche per pochi minuti, sono il 52% quelli che affermano di provarci per più volte al giorno. Lo studio pubblicato sulla rivista Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, ha indicato inoltre in due anni, il periodo minimo per riscontrare a livello generale benefici sulla salute. Occorre quindi allenare nel tempo anche la mente.

Qualità del benessere psico-fisico. Il relax e la meditazione si devono valutare infine in termini di qualità e non di quantità. Lo studio, dimostra ancora una volta come, in generale, un comportamento corretto, stili di vita sani e un benessere interiore sono importanti per il benessere generale dell’organismo.

Loading...

Commenti