18 violazioni, quasi $ 60.000 in benefici illegali da parte del Tennessee Football sotto l’ex allenatore Jeremy Pruitt

La NCAA ha accusato il programma di football del Tennessee di 18 presunte violazioni delle regole di livello 1, le più gravi secondo le sue regole, per benefici di reclutamento non consentiti per un totale di circa $ 60.000 che sono stati pagati a potenziali clienti e giocatori sotto l’ex allenatore Jeremy Pruitt.

Tra le altre accuse, Pruitt è accusata di aver fornito circa $ 9.000 alle potenziali madri di due figli. Sua moglie, Casey, è accusata di aver effettuato 25 pagamenti in contanti per un totale di circa $ 12.500 per aiutare una potenziale madre a pagare la sua auto.

In un avviso di accuse inviato al Tennessee, che ha licenziato Pruitt nel gennaio 2021 dopo la sua indagine interna sulle accuse, la NCAA ha affermato di non essere stata accusata di mancanza di supervisione istituzionale a causa della sua cooperazione con gli investigatori della NCAA e della sua imparzialità nell’affrontare la cattiva condotta. venerdì all’università.

“In ogni fase di questo processo, abbiamo intrapreso un’azione rapida e decisiva che incarna i valori duraturi della NCAA che sono stati riaffermati nella nuova costituzione dei membri”, ha affermato in una nota il consigliere del Tennessee Dund Plowman. “L’università ha assunto un legale esterno per indagare a fondo sulle accuse riguardanti il ​​programma di calcio, ha agito prontamente per interrompere l’impiego degli allenatori e del personale di calcio e ha condiviso i nostri risultati con lo staff dell’applicazione NCAA”.

READ  Elaine Jo vince l'oro nel pattinaggio semi-pipe libero per fare la storia delle Olimpiadi

La NCAA ha accusato i volontari di non aver “un’adeguata supervisione per organizzare il suo programma calcistico per visite informali e per garantire il rispetto della legislazione sull’arruolamento della NCAA”.

La NCAA ha accusato Pruitt di non aver promosso un’atmosfera di conformità e di non aver monitorato i suoi dipendenti. Pruitt è anche accusato di aver violato i Principi di condotta etica della NCAA quando “ha organizzato, offerto e fornito a potenziali studenti e atleti iscritti e membri delle loro famiglie o individui associati a potenziali atleti tentazioni improprie e benefici accessori sotto forma di intrattenimento non consentito. L’avviso affermava che i pagamenti monetari a diversi individui.

Pruitt non ha dimostrato di monitorare i suoi dipendenti o promuovere un’atmosfera di conformità all’interno del programma calcistico quando almeno una dozzina dei suoi dipendenti è stata coinvolta in più di 200 violazioni individuali della legislazione NCAA in un periodo di due anni, come dettagliato nelle Rivendicazioni 1 attraverso 9. . “Come evidenziato dal numero di dipendenti coinvolti e dalla natura delle violazioni, J. Pruitt non ha dimostrato che la conformità è una responsabilità condivisa o ha stabilito chiare aspettative sul fatto che tutti gli allenatori e i dipendenti rispettino le regole NCAA e non è riuscito a stabilire un programma che includa segnalazione tempestiva di problemi reali e potenziali al personale addetto alla conformità.”

La NCAA ha accusato Pruitt e il suo staff di aver ospitato sei reclute e le loro famiglie durante un braccio della morte lungo un anno, poiché ai programmi non era consentito svolgere attività di reclutamento nel campus a causa della pandemia di COVID-19. La NCAA ha affermato che i volontari hanno ospitato potenziali clienti per visite informali in nove fine settimana tra luglio 2020 e novembre 2020, in cui ai potenziali clienti sono stati dati alloggio, pasti, trasporti e altri benefici per un totale di $ 12.000.

READ  Incontra la madre di Aidan Hutchinson, Melissa Hutchinson, football professionista americano della NFL

Tra i vantaggi presumibilmente offerti ai potenziali clienti c’erano trattamenti per le unghie e un viaggio sul fiume Tennessee su una barca studentessa-atleta.

Anche la moglie dell’allenatore, Casey Pruitt e/o Niedermayer ha dato a qualcuno $ 3.200 per pagare un deposito cauzionale e pagare un affitto iniziale per trasferirsi a Knoxville, nel Tennessee, ha detto la NCAA. Il nome della persona è stato cancellato in un avviso di accuse inviato dall’università a ESPN.

“Ricevere la notifica delle accuse è stato un passaggio previsto e necessario in questo processo, un processo che la nostra università ha avviato in modo proattivo attraverso azioni decisive e trasparenti”, ha dichiarato il direttore della Tennessee Athletics Danny White in una nota. “Questo ci porta un passo avanti verso una soluzione finale. Fino a questo punto, non posso discutere la questione in alcun dettaglio. Come università, comprendiamo la necessità di assumerci la responsabilità di ciò che è accaduto, ma rimaniamo impegnati a proteggere i nostri studenti-atleti attuali e futuri”.

Nonostante il gran numero di violazioni di livello I, il personale dell’applicazione NCAA ha scelto di non accusare l’università di mancanza di controllo istituzionale, ma ha piuttosto elogiato i volontari per la loro collaborazione durante le indagini.

“Le azioni intraprese dall’istituzione durante l’indagine dovrebbero essere lo standard per qualsiasi indagine istituzionale su potenziali abusi”, si legge nell’avviso delle accuse. “Durante il periodo delle indagini, la Fondazione ha dimostrato una cooperazione esemplare in diversi modi. Una volta che il legale della Fondazione è stato avvisato delle accuse di potenziali violazioni all’interno del programma calcistico, la Fondazione ha intrapreso un’azione rapida per indagare sulle accuse e stabilire le varie violazioni.

READ  La figlia di Alex Smith, Sloan, si riprende da un tumore al cervello

Pruitt era 16-19 in totale nel Tennessee e 10-16 contro gli avversari della SEC. I Vols erano 2-11 contro avversari di classe AP sotto Pruitt, che era al suo primo periodo come capo allenatore. Pruitt ha lavorato come analista difensivo senior per i New York Giants nel 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.