Sport e alimentazione equilibrata contro l'obesità dei più piccoli

Per prevenire l’obesità bisogna seguire una dieta equilibrata sin da piccoli. Dai 6 ai 12 anni è importante migliorare la qualità nutrizionale degli alimenti, svolgere attività fisica scoraggiando dosi massicce di tv e videogiochi. E’ questo il risultato di uno studio sull’obesità nei bambini del McCaughey Centre di Melbourne .

Autrice dello studio pubblicato sul Cochrane Library la dottoressa Elizabeth Waters. Lo studio mostra prove convincenti su alcune strategie che possono fermare il crescente tasso di obesità nei più piccoli. Oltre all’alimentazione equilibrata, frutta e verdura secondo le dosi giornaliere consigliate, è molto importante svolgere attività fisica.

Particolare attenzione anche agli alimenti forniti nelle scuole. La ricerca ha dimostrato un riduzione del peso corporeo medio per gli interventi messi in pratica. E’ importante modificare gli ambienti e le abitudini quotidiane che circondano i più piccoli. Occorre sensibilizzare genitori e scuole a pratiche culturali per insegnare quali sono i cibi sani e quali sono le abitudini sbagliate.

 

Mangiare bene per crescere sani e forti. Se sicuro che tuo figlio consuma giornalmente  la porzione consigliata di verdura, frutta? [ …. continua a leggere]

Australia, Stati Uniti, Sud America e paesi della Comunità europea fanno registrare un crescente tasso di obesità. Ulteriori ricerche hanno dimostrato come un bambino obeso, sovrappeso o con cattive abitudini alimentari ha elevate possibilità di diventare un adulto cardiopatico. Lo studio, che sarà esteso anche ad altri centri, avrà in futuro il compito di elaborare un calendario di attività e migliorare anche gli orari del doposcuola per i bambini fino a 12 anni.

Loading...

Commenti