Cancro al seno: gli omega 3 aiutano contro la stanchezza

Il consiglio arriva dal Journal of Clinical Oncology. Gli acidi grassi omega 3 contenuti nel pesce, combattono lo stato di stanchezza persistente dopo aver terminato le terapie contro il cancro al seno.

[…]Studi condotti negli ultimi 10 anni hanno mostrato come i pescatori eschimesi e giapponesi sono meno esposti al rischio dell’infarto, diabete e altre patologie, il presupposto per la buona salute sono gli acidi grassi Omega 3 che vanno a comporre la membrana che circonda il … […leggi tutto]

 

Mangiare pesci come salmone, sgombro e tonno e dove possibile integrare la propria dieta con prodotti naturali, aiuta ad avere più energia durante la giornata.. Lo studio del National Center of Cancer, ha esaminato attentamente il legame tra la regolare assunzione di omega 3 e la sensazione di stanchezza percepita su un campione di oltre 600 donne dopo sedute di terapie anti tumore al seno.

I risultati dei test hanno confermato come una sana alimentazione aiuta a star meglio alla pari di un sonno regolare e di un costante esercizio fisico. Per ridurre la sensazione di pesantezza e di fatica è fondamentale preferire omega 3 agli omega 6, acidi grassi che si trovano negli oli vegetali, margarina e snack.

Lo studio, presentato dalla dottoressa Rachel Ballard Barbash, ha mostrato come il 42% delle donne prese in esame che si considerava stanca ha avvertito livelli inferiori di affaticamento. Lo studio potrà sviluppare nuove ricerche sul trattamento post terapie. Il senso di stanchezza permanente interessa infatti molte donne anche alcuni anni dopo aver terminato le terapie contro il cancro al seno.

 

 

Loading...

Commenti