Dalla Danimarca arriva uno spray per smettere di fumare

E’ in via di sperimentazione uno spray alla nicotina messo a punto dai ricercatori del Gentofte Hospital di Copenaghen. Quella che sembra l’ultima frontiera per gli accaniti fumatori entra in circolo nel sangue per alleviare la dipendenza del fumo.

Come funziona lo spray per smettere di fumare: inalato per via orale, rilascia una dose di nicotina a rapido assorbimento. La voglia di sigarette viene spenta in maniera più veloce rispetto ai cerotti, gomme o pastiglie anti fumo. Rilasciando lo spray direttamente sulle gengive, la nicotina entra in circolo nel sangue con maggiore rapidità.

La ricerca è stata pubblicata sull’European Respiratory Journal dopo un periodo di test su oltre 400 fumatori. La percentuale di persone che ha smesso di fumare dopo un periodo di un mese è stata del 14%. La percentuale con altri metodi artificiali per smettere di fumare, tra cui uno spray nasale era del 6%. Il dato non è alto ma notevole in riferimento al piccolo campione di individui preso in esame.

La forza di volontà va aiutata con una terapia psicologica di supporto, anche perchè questi prodotti tendono a non risultare efficaci a lungo termine. Tra gli effetti collaterali dello spray per smettere di fumare si segnalano salivazione eccessiva, singhiozzo e lieve irritazione della gola.

Loading...

Commenti