Osservatorio Salute: la metà delle donne italiane over 45 dorme male

Per le donne over 45 dormire male è un vero problema, lo conferma una ricerca realizzata dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna in collaborazione con la Società italiana di medicina generale. Il 58% delle donne non assume alcun rimedio e il ricorso al medico è sporadico.

Il disagio del sonno colpisce soprattutto la fascia di età compresa tra i 45 e i 64 anni, il problema del sonno disturbato non risparmia le altre. Tra i 35 e i 44 anni sono il 20% a soffrire di disturbi del sonno. Quali sono le cause e i rimedi? Dai dati raccolti attraverso oltre 500 farmacie in tutta Italia attraverso un questionario compilato da oltre 6000 utenti, emerge che in circa un terzo dei casi il disturbo dura da almeno 5 anni, con un periodo medio di 9 anni.

Il disturbo compare nel 40% dei casi in maniera occasionale, con conseguente sonnolenza diurna, il 7% delle donne ha sperimentato questo disagio in situazioni molto pericolose come ad esempio durante la guida dell’auto. Per quanto riguarda le cure per i disturbi del sonno, dall’indagine è emerso che almeno la metà della donne non assume alcun rimedio, e nel 37% dei casi si ricorre all’automedicazione. Il 58% ha chiesto consiglio al proprio medico o al farmacista, corsia preferenziale restano l’erborista e il passa parola. Proprio dalla natura possono arrivare rimedi pratici, si pensi ad esempio agli antiossidanti,  che aiutano a combattere i segni dello stress sopratutto nell’avanzare dell’età.

Molto importante infine cercare di regolarizzare le ore di sonno durante la settimana e cercare di mantenere costante l’orario in cui si va a dormire, rilassandosi con una tisana.

I consigli del professionista:

Dalla Cina, Giamaica, India ed Egitto, Fiori di Aloe, chiodi di Garofano, cannella e scorza d’arancia conferiscono all’organismo un effetto rilassante indicato sopratutto per [… leggi tutto]

L’osservatorio nazionale sulla salute delle donne ha infine pubblicato anche i dati che riguardano le terapie mediche consigliate in farmacia,  nel 90% dei casi sono stati prescritti farmaci a base di benzodiazepina, sostanza assunta per propria iniziativa solo dal 5% delle donne che hanno fatto ricorso all’omeopatia e alla melatonina.

Loading...

Commenti