Gli agrumi, in particolare arance e pompelmi aiutano a prevenire l'ictus

Pompelmi, arance e limoni aiutano a prevenire il rischio ictus, sopratutto nelle donne. E’ questo il risultato di uno studio condotto dai ricercatori dell’ University of East Anglia nella Norwich Medical School. Lo studio ha analizzato il consumo di agrumi per ben 14 anni. Le donne che mangiano regolarmente arance e pompelmi hanno un rischio minore di incorrere in un ictus.

Una popolazione di circa 70.000 donne ha risposto ad una serie di questionari sulle proprie abitudini alimentari. L’obiettivo degli scienziati era quello di analizzare gli effetti dei flavonoidi sulla salute. Il consumo costante di tali composti, presenti principalmente in frutta, verdura, vino rosso e cioccolato fondente, ha mostrato notevoli benefici nel prevenire l’ictus. L’attenzione dei ricercatori di Norwich si è spostato sul consumo specifico di pompelmi, limoni, arance e loro derivati.  Pazienti che consumavano in maniera costante e specifica tali agrumi hanno mostrato una diminuzione del rischio di ictus di circa il 20% rispetto alle altre donne.

La rivista Stroke Journal of the American Heart Association, ha mostrato un notevole interesse su questa ricerca, pubblicando i dati dello studio sulla rivista ufficiale. Oggi sappiamo che consumare frutta fresca e molta verdura fa bene alla salute, la particolarità di questa ricerca sta nel suggerire quali agrumi in particolari aiutano a prevenire alcune malattie.

Alto contenuto di vitamina C risulta quindi fondamentale per prevenire l’ictus. Questa ricerca non deve comunque scoraggiare il consumo di altra frutta e di verdure che restano una parte importante della dieta.

Loading...

Commenti