Una casa…in salute

Una casa a tutela della salute

Recenti studi hanno dimostrato e sostengono con determinazione quanto una casa ben ordinata e strutturata con materiale d’ultima generazione possa influire positivamente sulla salute di grandi e piccoli, solitamente gli inquilini più assidui. Sembra infatti che una cucina ben organizzata e pulita aiuti addirittura a portare a termine una dieta con successo, il tutto considerando alcuni aspetti fondamentali di un ambiente vissuto in modo quotidiano e assiduo. E’ stato accertato da un gruppo di studiosi internazionali che una casa in buone condizioni sotto più punti di vista aiuti a prevenire patologie come lesioni, malattie infettive o anche malattie cardiovascolari, influenza e alcuni malesseri psicologici. A sostegno di queste tesi è intervenuta anche l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che ha preso in esame il problema e al fine di limitarne i danni ha pubblicato una guida contenenti delle semplici direttive per assicurarsi una casa a norma di salute.

La salute della casa è anche la salute dei suoi inquilini

Le indicazioni riguardano in primis le temperature che devono essere regolate all’interno degli appartamenti, temperature che non dovrebbero superare i 18 gradi e che migliorano la vivibilità non solo alle persone più anziane, soggetti che trascorrono più tempo in casa, ma anche a quelle con uno o più disabilità. E’ consigliabile inoltre installare isolanti termici efficienti e sicuri, che a quanto pare permettono di ridurre il consumo di energia e le pericolose emissioni di carbonio. Necessario inoltre migliorare la qualità dell’aria evitando di fumare negli spazi interni e dell’acqua utilizzando degli appositi filtri. La casa è dunque il primo spazio da organizzare per tutelare la propria salute: una casa organizzata, ordinata, e ben arieggiata quotidianamente è il primo passo per stare bene non solo nel presente ma anche in futuro.

Loading...

Commenti