La campagna Scroll Free Sempteber: disintossicarsi dai social si può

La campagna Scroll Free Sempteber: disintossicarsi dai social si può

La rivoluzione digitale è ormai parte integrante della nostra vita: presente in tutte le sedi di lavoro come gap di sviluppo, crescita e evoluzione ha anche influenzato il privato di ogni singolo che, ad oggi, ha moltissime difficoltà a non connettersi con il mondo virtuale distaccandosi in alcuni casi in modo grave da quello reale. L’avvento dei social in particolare ha creato delle vere e proprie dipendenze tanto che i giovani, in particolare i millenium manifestano una vera e propria sofferenza quando non riescono a connettersi, ed è proprio per questo che nel Regno Unito la Royal Society of Public Heath ha proposto la campagna Scroll Free September che invita gli utenti a disintossicarsi dall’uso fobico degli smartphone, e in particolare d’applicazioni come quelle social. Una campagna che si rifà a modelli noti come quello di “Dry January”che invita a stare lontano d’alcool per un mese, o “Stoptober”, un mese senza fumo. La società inglese è certa del successo dell’iniziativa proposta e prevede la partecipazione di un numero considerevole di persone, spera inoltre nella possibilità di un cambiamento nell’utilizzo esasperato della rete.

Scroll Free Sempteber: una pausa necessaria

In proposito il capo esecutivo della Royal Society of Public Heath Shirley Cramer ha spiegato l’importanza di questa campagna, mettendo in evidenza la problematica che la dipendenza da social sta provocando:”La campagna parla di prendersi una pausa e prendere nota degli aspetti che potrebbero avere un impatto negativo, usando questa consapevolezza per stabilire un rapporto più equilibrato con i social media in futuro”. Per partecipare all’iniziativa occorre collegarsi al sito che propone due opzioni: la prima definita chiamata Cold Turkey prevede un distacco netto e totale, mentre la seconda decisamente più easy invita gli utenti ad evitare di postare e controllare i profili anche quando si è fuori casa. Nonostante qualche critica e primo scetticismo la campagna Scroll Free September sembra stia ottenendo un discreto successo: 320mila inglesi hanno deciso di farne parte.

Loading...

Commenti