Dolce attesa, limitare il consumo del caffè è necessario

Dolce attesa, limitare il consumo del caffè è necessario

La dolce attesa è uno degli status più apprezzati, condivisi e voluti dalle donne soprattutto in un momento preciso della vita in cui la ricerca e l’appagamento del senso di maternità si fa sempre più incalzante, anche se è opportuno riconoscere che la gravidanza non è amata da tutto l’universo femminile e questo per varie ragioni. Aspettare un figlio comporta molti limiti che vanno rispettati per tutelare la propria salute ma soprattutto quella del nascituro, in particolare la scelta di un alimentazione appropriata è determinante per non causare effetti conseguenziali sulla futura vita del neonato. L’ultima tendenza in materia conferma che un consumo eccessivo di caffè durante i 9 mesi di gestazione potrebbe aumentare il rischio d’obesità ne bambini, un’affermazione che trova riscontri in alcuni studi scientifici internazionali. La British Medical Journal ha recentemente pubblicato una ricerca dove afferma che più di tre caffè al giorno potrebbero procurare problemi di peso al futuro nascituro.

Gravidanza e caffè: non più di tre tazzine al dì

Lo studio ha coinvolto ben 51mila donne incinte e anche se non ha accertato in modo diretto un rapporto tra caffeina e sovrappeso ha comunque affermato che una presunta relazione fra i due termini esiste. Sembra infatti che le donne che hanno consumato maggiori quantità di caffè durante la gestazione hanno poi rilevato nei figli in età prescolare un rilevante aumento di peso, cosa non verificatasi alle altre donne incinte che hanno limitato il consumo della nota bevanda. In attesa di un accertamento concreto e comprovato è opportuno ricordare che bere troppo caffè non è una sana abitudine per nessuno e questo prescinde dallo stato di gravidanza, la quantità consigliata non supera le tre tazzine al giorno a conferma del fatto che moderarsi è il modo prediletto per tutelare la propria salute e nel caso dello stato interessante anche quella del feto.

Loading...

Commenti