Dolci super energetici e sani: un inno alla banana!

Tutti noi attraversiamo dei momenti in cui siamo stanchi ed affaticati: quelle giornate in cui ci sentiamo completamente scarichi e privi di forze. Avete mai pensato che a volte, basta il dolce giusto per ritrovare la carica che avete perso?. Oggi vi spiegherò due semplici ricette di dolci che hanno entrambi come ingrediente la banana. Essendo un frutto altamente energetico e ricco di vitamine e di potassio, la banana si presta benissimo al ruolo di super energizzante sano!.

Banana pancakes

Ingredienti per 4 persone
3 banane
3 uova
100 grammi di farina di cocco
1 bustina di lievito per dolci
Mezzo cucchiaino di cannella in polvere
50 ml di sciroppo d’acero
olio di cocco
chips di banane disidratate

Preparazione

Sbucciate le banane e tagliatele a pezzi. Passatele allo schiacciapatate e raccoglietele in una ciotola. Aggiungete le uova, la farina di cocco, la cannella, il lievito per dolci e mescolate bene per incorporare tutti gli ingredienti. Scaldate un cucchiaio di olio di cocco in una padella ampia. Mettete al suo interno un cucchiaio d’impasto, livellatelo bene e cuocete per circa 1 minuto e mezzo. Giratelo e procedete dall’altro lato e così per tutte le altre frittelle. Servite i pancakes ben caldi, impilati ed irrorati con lo sciroppo d’acero, dopo averli guarniti con le chips di banane.

Tortine con crema di banane

Ingredienti per 4 persone
40 grammi di nocciole
250 grammi di crema di banane fresca ( fatela schiacciando le banane con un po’ di latte di riso o di soia )
80 ml di formaggio cremoso
140 grammi di biscotti secchi e amaretti tritati
40 grammi di burro

Preparazione

Fate fondere il burro ed incorporatelo ai biscotti ed agli amaretti tritati in una ciotola. Rivestite 4 stampini per tortine, scannellati, con pellicola da cucina e suddividete in ciascuno il composto di biscotti preparato, facendolo aderire bene al fondo ed alle pareti. Trasferiteli in frigorifero per 30 minuti. Lavorate in una ciotola la crema di banane ed il formaggio fresco cremoso, aggiungendone poco alla volta, fino ad ottenere un composto omogeneo ed equilibrato Raccogliete la crema in una tasca di pasticcere con bocchetta liscia e farcite le basi delle tortine sfornate. Lasciate nel frigorifero fino al momento di servirle. Completate le tortine con le nocciole e servite.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa banana: spuntino energetico e ricco di potassio
Articolo successivoAperitivo in terrazza: ricette d’estate
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.