Curcuma: conosciamo questa spezia dalle molteplici proprietà

La curcuma, spezia tipica della cucina orientale e detta anche zafferano delle indie, è una radice preziosissima perchè aiuta l’organismo a disintossicarsi. É molto usata nella medicina ayurvedica per le sue proprietà antidolorifiche e cicatrizzanti. Ricchissima di vitamina C e con buone quantità di calcio, ferro e potassio, è in vendita nei negozi biologici fresca ( sotto forma di radice bitorzoluta) o in polvere dal color ocra. Si può usare in aggiunta a primi e secondi piatti, oppure anche come ingrediente principale per il sugo di una pasta, come nel caso di questo piatto buono e sano che potete variare con ortaggi diversi.

Spaghetti alla curcuma

Fate scaldare in una padella 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungete due carote, 1 peperone rosso, qualche pomodorino, una manciata di olive e mezza cipolla ( tutto tagliato a tocchetti). Quando le verdure iniziano a prendere colore, unite mezzo bicchiere d’acqua ed un pizzico di sale, mantenendoli sul fuoco per una decina di minuti. Intanto cuocete 360 grammi di pasta integrale: quando sarà pronta, scolatela e lasciate da parte un poco di acqua calda, dove farete sciogliere 2 cucchiaini di curcuma. Versate la pasta nella padella con le verdure, unite la curcuma, spegnete la fiamma e mescolate bene. Potete aggiungere una manciata di pinoli o delle mandorle tritate.

Un altro piatto sano e gustoso con la curcuma è rappresentato da:

Patate alla curcuma

In una padella unite 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e mezzo porro tagliato a rondelle. Appena il porro sarà imbiondito, aggiungete 8 patate tagliate a cubetti. Mescolate e e lasciate insaporire per 5 minuti, poi versate un bicchiere di brodo vegetale. Fate cuocere a fuoco lento per 30 minuti circa, i primi 15 con coperchio. In una ciotolina fate sciogliere 2 cucchiaini di curcuma con 2 cucchiai di acqua calda. A cottura ultimata delle patate, aggiungete la curcuma ed un pizzico di sale.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteBibite light: un mito da sfatare
Articolo successivoPanini: ricette vegetariane fresche e gustose
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.