Paura di volare: origini inconsce di una fobia irrazionale

Paura di volare

Paura di volare: origini inconsce di una fobia irrazionale

La paura di volare è una delle fobie più comuni soprattutto nei periodi dell’anno, come le vacanze estive, dove viene messa in evidenza e affrontata con maggiore serietà. Sono molte le persone che soffrono di  aerofobiaaviofobia ossia un timore incontrollato di salire sull’aereo, un limite difficile da superare che pone molti vincoli al desiderio di viaggiare. La paura di volare è una fobia irrazionale associata all’ansia, difficile da gestire ma soprattutto da controllare, molto spesso incomprensibile d’affrontare con una metodologia scelta e individuata caso per caso. Nonostante l’irrazionalità della fobia spesso si tende ad associare questa paura ad altre palesi e evidenti nell’individuo come per esempio Claustrofobia, paura degli spazi chiusi Acrofobia, paura dell’altezza Agorafobia, paura delle folle o anche i più comuni attacchi di panico. Ovviamente la paura di volare è molto più diffusa rispetto al passato: attacchi terroristici all’ordine del giorno o anche spetacolarizzazioni cinematografiche di disastri aerei hanno contribuito a diffondere la fobia in modo irrazionale.

Paura di volare: affrontarla e superarla si può

Oggi la paura di volare si può superare più facilmente rispetto a qualche anno fa, questo grazie ai voli low cost che offrono la possibilità di affrontare la propria fobia a basso costo su tratte brevi, da non sottovalutare anche i tantissimi corsi che le compagnie aeree hanno organizzato proprio per imparare a gestire questa paura simulando voli virtuali. I consigli maggiori che vengono dati dagli addetti ai lavori e dagli esperti di volo riguardano soprattutto un atteggiamento positivo nei confronti del viaggio che si sta affrontando, ma anche la consapevolezza che anche un piccola turbolenza fa parte del contesto. Distrarsi vedendo un film, ascoltando musica o leggere un libro può aiutare ad non pensare al viaggio e a tenere sotto controllo la situazione. Infine se non si riesce proprio a pensare ad altro tenere la schiena eretta e respirare profondamente può essere di grande aiuto.

 

Loading...

Commenti