Il cibo che nutre il cervello e la memoria

Se ne contano oltre una decina e sono i cibi che nutrono la memoria e il cervello. È infatti indispensabile per avere delle buone prestazioni intellettive e mentali, alimentarsi bene, quindi è importante scegliere con attenzione cosa si mangia. Dalla frutta secca alle verdure, dall’olio d’oliva al cioccolato fondente, vediamo gli effetti che questi cibi portano all’organismo.

L’avocado è tra i frutti più sani e benefici che esistano, è ricco di grassi mono saturi, quelli di tipo “buono”. Danno un effetto brillante alla pelle e mantengono i livelli di zucchero nel sangue. L’avocado protegge contro l’ictus e migliora la funzione cognitiva: memoria e concentrazione, in particolare. È ricco di vitamina B e vitamina C. Contiene poco zucchero e ha anche la più alta concentrazione di proteina.

Altro alimento che nutre il cervello sono delle verdure, le barbabietole. Servono a ridurre l’infiammazione e hanno anche un alto livello di antiossidanti, proteggendo dal cancro. Liberano il sangue dalle tossine. Insomma sono ottime alleate del cervello: aumentano infatti il flusso sanguigno. Tra gli alimenti più ricchi di antiossidanti troviamo i mirtilli. Ricchi pure di vitamine C, K e di fibra. Proteggono il nostro cervello dallo stress.

Un altro alimento utile al cervello è il brodo di ossa, che aiuta l’intestino e il cervello, potenziando il sistema immunitario, migliora anche la salute delle articolazioni e aiuta dalle allergie alimentari. Il brodo di ossa contribuisce a migliorare la memoria. Per il cervello, il broccolo, rappresenta un vero toccasana. Aiuta infatti a mantenere la memoria nitida grazie alla vitamina K e alla colina. Il broccolo contiene anche la vitamina C. Rappresenta un alleato anche contro la fame: grazie alla fibra aiuta il senso di sazietà. A proposito di sazietà e di dieta, anche il sedano è ottimo per uno spuntino e per curare infiammazioni, nonché è un ottimo antiossidante.

Anche l’olio di cocco è un’anti- infiammatorio naturale agisce contro le cellule responsabili dell’infiammazione. Aiuta contro l’invecchiamento e contro la perdita di memoria. C’è poi il cioccolato fondente che ha molteplici benefici: riduce la pressione sanguigna e serve a migliorare il flusso sanguigno sia al cervello sia al cuore. Un altro cibo ideale per il cervello è rappresentato dall’olio extra vergine d’oliva. Ottimo antiossidante, serve inoltre a migliorare la memoria e l’apprendimento. Contro la demenza ci sono gli spinaci, il cavolo e la lattuga. Lo rivela una recente ricerca effettuata su un campione di 950 adulti.

Loading...

Commenti