I Semi: piccoli, grandi alleati della nostra salute

Di recente, stiamo riscoprendo questi piccoli, quanto importanti alleati della nostra salute. Non solo apportano un pizzico piacevole di croccantezza a insalate, piatti composti, pani e bevande, ma sono una vera e propria carica di energia, fibre, omega 3, vitamine, acidi grassi essenziali e minerali.

Semi di canapa: forniscono venti amminoacidi essenziali per la salute, oltre che fibre, omega-3, acidi grassi buoni e proteine vegetali utili a far acquistare una massa muscolare magra. Il loro sapore piacevole li rende ottimi ingredienti di insalate, frullati, pasta e riso. Sono abbastanza calorici, dunque è bene non superare i 30 grammi al giorno.

Semi di girasole: ricchi di antiossidanti e acido folico, sono una fonte di vitamine E importante per la salute della pelle e delle ossa.

Semi di lino: hanno proprietà antinfiammatorie, contengono fibre, omega 3 e grassi buoni. Fanno bene al nostro intestino, ma è sempre meglio consumarli macinati al momento, per assimilarli meglio e mantenerne intatte le proprietà e gli oli presenti. Sono ottimi da aggiungere ai cereali della colazione, alle insalate, alle macedonie ed agli impasti per dolci.

Semi di chia: vengono considerati un super cibo, essendo tra le fonti vegetali più ricche di omega 3. Non contengono glutine, ma tante proteine vegetali ed energia, ad un ridotto apporto di calorie. Si aggiungono negli yogurt e nei cibi da cuocere. Ottimi anche nei budini.

Semi di papavero: fonte di calcio e di vitamina E, sono squisiti in cibi sia dolci che salati. Hanno proprietà calmanti e rilassanti se usati in infusi e tisane, inoltre proteggono il sistema cardiovascolare e riducono i livelli di colesterolo cattivo. Hanno un contenuto calorico discreto di cui tener conto se si segue una dieta ipocalorica.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl cibo che nutre il cervello e la memoria
Articolo successivoLa dieta del super metabolismo
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.