Vene sporgenti, patologia comune ma invalidante: i rimedi efficaci

vene sporgenti

Vene sporgenti, patologia comune ma invalidante: i rimedi efficaci

L’estate è alle porte e oltre alla temibile prova costume molte donne sono preoccupate anche di mostrare le gambe, in molti casi affette da vene sporgenti espressione evidente anche se non eccessivamente preoccupante di una cattiva circolazione. Le vene sporgenti sono una patologia provocata d’alcuni problemi di salute, problemi molto spesso banali che possono essere risolti prestando particolari attenzioni e accorgimenti e prendendo dei semplici integratori ma che in casi eccezionali destano una certa preoccupazione e vanno valutati e esaminati con un medico specialista. Le cause più comuni che provocano la comparsa delle vene sporgenti sono: le vene varicose, l’insufficienza venosa, le gravidanze, l’avanzamento dell’età e anche un eccessivo esercizio fisico come nel caso di chi pratica culturismo, sport in cui lo sviluppo dei muscoli evidente potrebbe mettere in evidenza le vene.

Vene sporgenti: cause e rimedi reali

Dopo aver accertato la patologia e capito la causa si possono mettere in atto alcuni rimedi per attenuarla e in alcuni casi anche eliminarla. Ovviamente la scelta di uno stile di vita sano è determinante per curare le vene sporgenti: non fumare, perdere peso, e praticare un’attività sportiva sono solo alcuni dei consigli che solitamente i medici suggeriscono. Non meno importante è evitare di stare troppo in piedi, alimentarsi in modo corretto con cibi che favoriscono la circolazione, e infine tenere le gambe sollevate almeno a fine giornata è sicuramente d’aiuto. Pur essendo, quella delle vene sporgenti, una patologia comune che colpisce soprattutto le donne in determinati periodi come lo stato interessante, oppure in momenti stagionali come l’estate dove il caldo e l’afa favoriscono un reflusso sanguigno più lento dando sintomi come stanchezza, fatica e malessere alle gambe occorre rilevare che soffrine nella maggior parte dei casi non è cosa da poco: spesso può essere invalidante per la persona che n’è affetta, impedendole di vivere una vita normale.

Loading...

Commenti