Rimedi omeopatici contro l’insonnia nei bambini

Siamo abituati a pensare che l’insonnia sia un problematica soprattutto degli adulti e invece molto spesso anche i bambini possono incontrare difficoltà la notte a riposare bene. Tantissimi possono essere i motivi e sarebbe opportuno individuarli per risolvere nel modo migliore il disturbo. Parlare con i piccoli, capire se qualcosa non va e li preoccupa, è il primo passo da fare. Nel frattempo anche l’omeopatia può rivelarsi utile. Sfruttando le proprietà di alcuni rimedi naturali è infatti possibile combattere l’insonnia nei bambini che riusciranno a riposare con più facilità.

Il dottor Andrea Calandrelli, medico di famiglia di Roma, specialista in medicina interna ed esperto in omeopatia, elenca i migliori rimedi ai quali fare affidamento contro l’insonnia nei piccoli:

Nei primi 3 anni di vita, il 20-30% dei bambini soffre di insonnia, le cui cause sono da attribuirsi principalmente all’organizzazione della giornata e alla molteplicità di stimoli che ricevono. Dopo i 3 anni, in concomitanza con l’inizio della scuola e con la maturazione psicologica e neurologica, la percentuale di insonnia diminuisce fortemente. Tuttavia, ci sono momenti di crescita e situazioni, come la nascita di un fratellino, i litigi con altri bambini, il distacco dai genitori, che possono causare stati ansiosi ed emotivi che si ripercuotono sul sonno. Sulla base della mia esperienza, i medicinali omeopatici sono molto richiesti in questi casi, per trattare i disturbi del sonno nei bambini. Se il bambino fa i capricci, è nervoso, non vuole essere lasciato solo nel lettino, è utile Chamomilla 9 CH. Quando l’insonnia è caratterizzata da incubi che terrorizzano e i bambini hanno molta paura del buio, è indicato Stramonium 9 CH, mentre sarà da preferirsi Coffea cruda 9 CH se l’insonnia è correlata a forti stati di eccitazione e agitazione. La posologia è la medesima, 5 granuli prima di andare a dormire

Provare non costa niente, no?

Photo | Pixabay

Loading...

Commenti