Visualizzazioni per lo spirito: essere forti e coraggiosi

Può capitare, nel corso della nostra vita, di dover attraversare dei momenti difficili, nei quali abbiamo paura, paura di non farcela, paura che la vita ci stia scivolando di mano.
Vi propongo qualche esercizio di visualizzazione da fare per concentrarvi su voi stessi, prendere coscienza di ciò che avete nel cuore, delle vostre potenzialità e per sentirvi ben radicati su questa terra.

Queste visualizzazioni vibrano in rosso, perciò mettetevi nella vostra posizione a gambe incrociate su un tappetino morbido, accendete una o più candele del colore rosso ( primo chakra ) e chiudete gli occhi.

Iniziamo: ognuno di noi combatte con tutto il suo cuore, affrontando gli eventi con una visione fiduciosa.
La fiducia è la più preziosa risorsa per vincere ogni battaglia.
Molti non riescono ad avere fiducia in se stessi perché non sento di meritarla a causa di errori commessi o di insuccessi del passato, ma bisogna ricordarsi che la fiducia riguarda solo il futuro e mai il passato. La fiducia parte da ora e deve essere totale. Solo con la fiducia totale si può avere la certezza di farcela ed è possibile avere un sogno.

Esercizio:immagina di essere una pietra massiccia nel mezzo di una violenta tempesta mentre tu, invulnerabile, non vieni danneggiato perché la tua solida struttura interna, fatta di forza, di entusiasmo e di sicurezza ti fa vincere ogni ostilità esterna. Chiudi gli occhi e immergiti nella fantasia di avere un grande cuore impavido, un cuore così forte che non ha paura di niente.
Ora sei pronto ad affrontare qualsiasi evento e questo spirito sarà sempre con

Esercizio:immagina di sentire nel tuo petto il sole pieno con la sua splendida luce.
Ormai non c’è nulla di cui preoccuparsi perché tutto andrà nel verso giusto. Avrai la serenità e il sole che senti dentro di te ti darà la forza per superare ogni situazione. Il sole riscalda il tuo corpo e la tua anima, anche quando è buio. Devi ricordare che c’è sempre il sole oltre il buio. Immagina il calore del sole e lasciaci andare a questa sensazione piacevole e rassicurante anche se in questo momento non lo vedi.

Loading...

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteTumore al seno ottobre 2017 mese della prevenzione: 25 anni di Campagna Nastro Rosa
Articolo successivoGambe gonfie: rimedi e cause di una patologia molto comune
Mi chiamo Bottarelli Daniela Odea e sono nata a Brescia nel 1987. Nel 2010 ho conseguito la laurea come Educatrice Professionale Sanitaria ed ho lavorato a stretto contatto con diverse realtà sociali (comunità per minori, centri per disabilità medio-gravi, tossicodipendenza, educativa di strada, comunità per malati di Hiv, ecc..). Fin dall'adolescenza ho coltivato la passione per la lettura e soprattutto per la scrittura, e per questo motivo, nel 2012 ho frequentato un corso per Redattore Editoriale che mi ha permesso di lavorare come collaboratrice esterna di diverse riviste di attualità e cultura, nonché come articolista per diverse riviste on line. Mi sono ammalata di cancro nel 2013 e da tre anni sto combattendo questa dura battaglia per la mia vita. Questa malattia mi ha tolto tanto, ma non la mia voglia di lottare, di crescere, di amare e di donare un po' di me al mondo. Ho deciso di condividere un po' di me attraverso le mie opere, partecipando a diversi concorsi letterari. La mia poesia “Voglio essere adesso”, si è classificata al quarto posto al Concorso “Il giro d'Italia delle poesie in cornice”, indetto dalla Casa Editrice Montedit e dall'Associazione Culturale Il Club degli autori. Un'altra mia poesia, “Io ce la farò”, si è anch'essa classificata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar 2016”. Ho scritto diversi romanzi, tra cui uno psico-thriller intitolato “Metamorfosi omicide”, che si è classificato finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari ( XI Edizione ). Nel mese di ottobre 2016 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie intitolata “Ho riscoperto il profumo della mia pelle” con Aletti Editore, collana Gli Emersi : in essa ho raccolto tutte le emozioni che questo percorso di riscoperta di me tramite la malattia, le mie speranze per il futuro ed il mio amore per questa mia vita, meravigliosa ed imprevedibile vita. Presentata come silloge di poesie presso il concorso Ebook in versi 2016, indetto dal Club degli Autori, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte della giuria. A Natale uscirà il primo mio romanzo giallo dal titolo “Metamorfosi omicide”il primo di una serie di romanzi sul filone dello psico thriller.