La scrittura aiuta contro lo stress

Mettere nero su bianco le proprie preoccupazioni aiuta a superare i periodi di stress. È un modo per difendersi e proteggersi: scrivere delle proprie emozioni evita al cervello di appesantirsi. Basta impugnare la penna e un foglio di carta e scrivere per qualche minuto quali sono le preoccupazioni che affollano la mente. Non solo il cervello ne trarrà beneficio, ma questo sfogo permetterà di reagire in maniera efficiente. Lo afferma uno studio dell’Università del Michigan pubblicato su Psychophysiology.

«I nostri risultati dimostrano che tirando fuori queste preoccupazioni dalla testa attraverso la scrittura espressiva, si liberano risorse cognitive che permettono di completare il compito che ci aspetta in modo più efficiente», spiega Hans Schroder, coordinatore dello studio. Questo perché le preoccupazioni assorbono le risorse cognitive.

La ricerca è stata effettuata su un gruppo di studenti universitari classificati come ansiosi cronici. Lo studio è stato realizzato sottoponendo questi giovani ad un test mirato per verificare l’accuratezza e la velocità di reazione. Alcuni, prima di aderire alla prova, hanno scritto su un foglio le loro emozioni in quel momento, mentre altri si sono limitati a scrivere ciò che avevano fatto il giorno precedente. È emerso che tutti i giovani volontari che si sono sottoposti al test hanno avuto più o meno la stessa velocità di reazione, ma con una differenza: quelli che si erano premurati di scrivere, sfogandosi, le proprie emozioni attraverso la scrittura espressiva sono risultati più efficienti nell’esecuzione della prova. Ciò è stato verificato attraverso l’esecuzione dell’elettroencefalogramma durante l’esecuzione del test e ha dimostrato che il loro cervello ha raggiunto l’obiettivo sfruttando meno risorse.

«La scrittura espressiva riduce la fatica mentale in vista di un compito stressante, che poi è proprio ciò che strema le persone ansiose, che hanno la mente che lavora sempre di più. Questa tecnica – aggiunge un altro autore della ricerca Jason Moser – alleggerisce il loro cervello facendo in modo che affrontino il compito a mente più fresca». La scrittura espressiva, in passato, era già stata oggetto di studio per aiutare coloro che avevano subito dei traumi. Questo nuovo studio invece ne valuta l’efficacia nella preparazione ad un futuro evento stressante.

 

Loading...

Commenti