Smettere di fumare: gli alimenti che aiutano a togliere il vizio

Per liberarsi dal vizio del fumo occorre, come prima cosa, una grande forza di volontà. Per fortuna, però, ci sono molti validi aiuti per spegnere il desiderio di fumare. Scopriamo insieme come l’alimentazione può esserci d’aiuto e quali alimenti, in particolare, possono agevolarci nell’impresa.

Dire addio alle sigarette, soprattutto se il vizio ci accompagna da molti anni, può apparire come un’impresa insormontabile. Tuttavia un prezioso aiuto ci arriva proprio dall’alimentazione. È risaputo che alcuni cibi come il caffè, gli alcolici e la cioccolata hanno la peculiarità di accendere il desiderio di fumare. Altri alimenti, al contrario, associati alle sigarette lasciano in bocca un retrogusto sgradevole, spegnendo il desiderio di fumare. Scopriamo quali sono questi cibi anti-fumo e come possono aiutarci a smettere di fumare.

YOGURT, LATTE E FORMAGGIO. Uno studio condotto dai ricercatori della Duke University ha dimostrato che mangiare dei latticini prima di accendere una sigaretta ne rovinerebbe il gusto, conferendo a tutta la bocca un terribile retrogusto amaro.

MENTINE O GOMME ALLA MENTA. Masticare una caramella o una gomma aiuta a mantenere la bocca impegnata riducendo il desiderio di accendersi una sigaretta. Inoltre il buon sapore della menta aiuta a rinfrescare l’alito, disincentivando l’impulso di fumare.

GINSENG. Questa radice inibisce il rilascio di dopamina quando si fuma. Consumarla regolarmente può aiutare, con il passare del tempo, a limitare la sensazione di piacere che si prova aspirando ed espirando la sigaretta.

AGRUMI. Gli agrumi, così come buona parte della frutta con note aspre, rendono il sapore della sigaretta davvero sgradevole, allontanando il desiderio di fumare.

SNACK SALATI. La “bocca salata” rende meno gradevole il gusto della sigaretta. Per questo motivo sgranocchiare dei salatini come patatine, pop corn o delle arachidi tostate e salate può essere utile per allontanare l’impulso di fumare.

VERDURE. Le verdure alterano il sapore della sigaretta conferendole un retrogusto amarognolo davvero disgustoso. Sgranocchiare un gambo di sedano oppure carote o finocchi vi farà sicuramente passare la voglia di accendere una sigaretta ed aspirarla.

Loading...

Commenti